Blog

Come realizzare un portachiavi arcobaleno a 3 archi

Come realizzare un portachiavi arcobaleno a 3 archi

Portachiavi arcobaleno a 3 archi

occorrente :

-cordino passione macramè bianco 30cm

- cotone luxor (3 colori assortiti)

- Spoletta monofilo nylon

- scotch

- ago per cucire

- colla a caldo

- gancetto apribile per bracciali

- moschettone piccolo apribile oro FF607/15

- base di sughero (come piano lavoro)

- spilloni

Realizzazione:

Oggi vediamo insieme come realizzare un portachiavi arcobaleno in macramè costituito da tre archi.

E' un progetto facile e veloce da realizzare: il nostro arcobaleno, una volta finito il lavoro, avrà un diametro di circa 4 cm.

Iniziamo mettendo sulla una base di sughero (piano di lavoro) il cordone macramè e facciamoci un'idea delle misure e della forma dei nostri tre archetti.

Il primo arco (più grande) misura circa 10 cm, il secondo (medio) circa 8cm, il terzo (più piccolo) circa 7 cm.

Nel momento in cui siamo soddisfatte dell'effetto finale dei nostri archi tagliamo i tre pezzi.

Ricordiamoci, prima di tagliare, di fermare tutte le estremità con dello scotch, in maniera tale da evitare che la corda si apra mentre la lavoriamo.

Una volta fatto questo possiamo passare ai colori che andremo a utilizzare nell'ordine che più ci piace.

Prendiamo il gomitolo di cotone e cerchiamo l'inizio del filo.

Blocchiamo l'inizio del filo con il pollice sulla corda, se risulta complicato possiamo bloccare il filo con un goccio di colla a caldo.

Fatto ciò iniziamo ad attorcigliare il filo in maniera che risulti un lavoro fitto, senza schiacciare troppo la corda all'interno.

Procediamo attorcigliando il filo di cotone su tutta la lunghezza del cordino, facendo attenzione a lasciare almeno centimetro di filo da sfrangiare alle estremità.

Alla fine del lavoro blocchiamo il filo nascondendolo con un ago al di sotto della parte attorcigliata in precedenza, oppure se ci è più semplice mettendo un goccino di colla a caldo, per poi tagliare il filo in eccesso.

Ogni volta che finiamo di rivestire un arco possiamo iniziare a dare già una forma, bloccando l'arco sul piano di lavoro con degli spilloni.

Ripetiamo questo procedimento per il numero di archi che dobbiamo realizzare.

Prima di tagliare e concludere gli altri archi controlliamo se il punto di inizio e di fine combaciano su tutti gli archi già realizzati.

Ricordiamoci di inserire a metà dell'arco più grande il gancetto che useremo per agganciare il moschettone.

Possiamo bloccarlo o inserendolo all'interno del cotone mentre lo attorcigliamo in maniera da nascondere l'apertura del gancio , oppure cucendo qualche punto con il filo di nylon.

Siamo arrivati quasi alla fine del lavoro, dobbiamo solo unire tra di loro gli archi, iniziando dal più piccolo al più grande.

Abbiamo due possibilità, o cucire con il filo di nylon o mettere uno strato sottilissimo di colla a caldo.

Mentre fissiamo gli archi modelliamo la forma di un arcobaleno.

Finalmente possiamo sciogliere le estremità bloccate in precedenza con lo scotch per poi pettinarle e tagliarle in maniera da pareggiare il taglio della frangia del nostro bellissimo arcobaleno.

Ed ecco qua, il lavoro è terminato!

0 Comments

Accedi

NEMOLA MERCERIA

Il Tuo Carrello

NON CI SONO ARTICOLI NEL CARRELLO